Stati Uniti a un bivio? Intervista al prof. de Leonardis

donald-trump-0228-large-169

Trascorso ormai più di un anno dall’insediamento del Presidente Trump alla Casa Bianca, si torna a riflettere su cosa il cambio di guardia a Washington abbia significato in politica interna e internazionale, quale sia stato l’impatto sulla società civile americana, sulle relazioni con l’Europa e su alcuni fondamentali scacchieri internazionali.

In un’intervista recentemente rilasciata alla rivista on-line "Il Caffè Geopolitico", il Professor Massimo de Leonardis, Ordinario di Storia delle Relazioni Internazionali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, Presidente del Club Atlantico Cisalpino e della International Commission of Military History, ha condiviso alcune riflessioni.

Ci si poteva aspettare la vittoria di Donald Trump contro Hillary Clinton, vista come simbolo di una politica che già si era rivelata fallimentare in passato: il tycoon ha incarnato invece lo spirito di “America first” che rivelava la volontà di ritorno a unilateralismo e protezionismo. L’America profonda sostiene la sua presidenza, l’economia reale mostra importanti segni di miglioramento.

Quanto alle relazioni internazionali, l’Europa si conferma per Washington meno attraente dell’Asia, come già era stato per Obama; in Medio Oriente Trump ha invece cambiato l’impostazione del suo predecessore, ma deve vedersela con una Russia in piena ripresa; nel complesso, l’insistenza sulla minaccia russa è la chiave per mantenere in forze una NATO che potrebbe altrimenti trovarsi privata del suo scopo e ragion d’essere.

“In generale”, ha concluso de Leonardis, “l’elezione di Trump aggiunge un ulteriore elemento alla crisi dell’ordine liberale occidentale”.

Rimandiamo anche alle pubblicazioni del Prof. de Leonardis, di cui trovate qui l’elenco completo: in particolare, per approfondimenti su Stati Uniti e politica internazionale, citiamo: Europa-Stati Uniti: un Atlantico più largo?, Milano, Franco Angeli, 2001; Alla ricerca della rotta transatlantica dopo l’11 settembre 2001. Le relazioni tra Europa e Stati Uniti durante la presidenza di George W. Bush, Milano, Educatt, 2016; Le elezioni presidenziali americane, "Radici Cristiane", n. 117, settembre 2016, pp. 4-5. Inoltre, qui vi abbiamo già presentato “Effetto Trump? Gli Stati Uniti nel sistema internazionale fra continuità e mutamento”il numero 12 della collana dei Quaderni di Scienze Politiche dell'Università Cattolica del Sacro Cuore, curato dal Professor de Leonardis e pubblicato nella primavera dello scorso anno.

Leggi l’intervista su Il Caffè Geopolitico.

Autore della news: Daria Sauleo

Sei qui: Home Articoli News Stati Uniti a un bivio? Intervista al prof. de Leonardis

Informativa breve sull'uso di cookie ai sensi del provv. n.229/2014 Garante Privacy. Questo sito web fa uso di cookie di diversa natura, pertanto si invita a cliccare il link "Per saperne di piu" per leggere l'informativa estesa circa i cookie utilizzati.

Cliccando il link "Approvo" questo messaggio sparirà e tale azione corrisponderà all'accettazione della cookie policy di questo sito web. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sull’uso di cookies

INFORMATIVA ESTESA SULL’USO DI COOKIES

AI SENSI DEL PROVV. N.229/2014 AUT. GAR. TUTELA DATI PERSONALI

Questo sito web fa uso di cookies per garantire il corretto funzionamento dello stesso e permettere la completa fruizione dei contenuti di queste pagine.

Definizioni.
I cookie sono piccoli files che il sito ordina al browser di scaricare nel computer del visitatore al fine di consentire la memorizzazione di alcune informazioni da riutilizzare nel corso della visita – cookie di sessione – oppure durante una nuova visita effettuata a distanza di giorni dalla precedente – cookie persistenti.

Tipologie di cookie.
Esistono due tipologie di cookie:

Cookie di terze parti.
Normalmente le tipologie di cookie sopra elencate sono installate direttamente dal server in cui è ospitato il sito web ma sempre più spesso le stesse tipologie di cookie possono essere installati dal sito che si vista per conto di terze parti (come Facebook, Google+, Twitter, ecc.) per le finalità sopra riportate. In tali circostanze, la responsabilità ricade solo ed esclusivamente sul gestore del servizio terzo che produce il cookie.

Il sito web AtlanticoCisalpino.it ha la capacità di scrivere i seguenti cookie:

1) cookie tecnici, come sopra indicato, per garantire il corretto funzionamento della piattaforma WordPress su cui questo sito è costruito;

2) Google Analytics: sebbene si tratti di cookie di terze parti con capacità di profilazione, abbiamo anonimizzato gli indirizzi IP raccolti e abbiamo disattivato le funzioni pubblicitarie del servizio, equiparando così i suoi cookie alla stregua di cookie strettamente tecnici, attraverso i quali non è possibile risalire all’identità e alle preferenze dei visitatori;

Google+